Antipasti · Piatto Unico · Ricette · Ricette con Uovo · Ricette per Bambini · Secondi Piatti · Vegetariani

Crocchette di Bulgur e Verdure

Le Crocchette di Bulgur e Verdure sono molto appetitose. A seconda delle occasioni, si possono preparare sia come antipasto/stuzzichino o come piatto unico.

Le Crocchette di Bulgur e Verdure si possono arricchire con parmigiano grattugiato o del formaggio a piacere.

Crocchette di Bulgur e Verdure

Ingredienti:

  • 200 g di zucca o di carote;
  • 150 g di zucchine o di broccoli;
  • 1 pezzo di porro o 1 scalogno;
  • 220 g di bulgur;
  • 2 uova;
  • prezzemolo a piacere;
  • spezie a piacere;
  • pangrattato;
  • olio extravergine di oliva.

Preparazione delle Crocchette di Bulgur e Verdure

Tagliamo a cubetti le verdure ed affettiamo il porro o lo scalogno. Mettiamole in una padella con mezzo bicchiere di acqua e stufiamole fino a che non saranno tenere e avranno assorbito tutta l’acqua. Lasciamo raffreddare.

Nel frattempo cuociamo il bulgur in acqua bollente per circa 10 minuti, scoliamo e lasciamo raffreddare.

Trasferiamo le verdure in una ciotola e frulliamo fino ad ottenere una crema. Aggiungiamo il bulgur e frulliamo ancora un poco.

Insaporiamo con delle spezie a piacere (io ho utilizzato un po’ di curry) e un po’ di prezzemolo.

Aggiungiamo le uova e amalgamiamo bene. Formiamo con le mani umide delle polpette (l’impasto risulta molto morbido), passiamole nel pangrattato e posizioniamo su una teglia rivestita con carta da forno leggermente unta; schiacciamole un poco.

Cuociamo in forno caldo a 180° C per circa 25 minuti. Sforniamo, lasciamo intiepidire un poco e serviamo le Crocchette di Bulgur e Verdure.

Buon appetito!

2 thoughts on “Crocchette di Bulgur e Verdure

  1. Ciao Alice, sto provando una variante, ho la Quinoa a casa, ho ridotto da 2 a 1 uovo (solo il rosso, considerando che la quinoa è già fonte di proteine…vediamo come vengono 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.